Aneto (Anethum graveolens L. Apiaceae)

Aneto (Anethum graveolens L. Apiaceae)

L'aneto è una pianta erbacea molto profumata il cui nome deriva dal greco “anethon” che a sua volta deriva dall'antico egizio traducibile come “allontana i dolori” in virtù delle sue proprietà medicamentose. Questa pianta viene utilizzata dagli egizi da più di 5000 anni, e le popolazioni Ebraiche, Greche e Romane la coltivavano per il suo profumo e a scopo alimentare. Viene inoltre citata anche nel Vangelo secondo Matteo.
Originaria del Sud Ovest Asiatico, l'aneto è presente allo stato spontaneo anche in Italia come specie esotica naturalizzata.
I costituenti principali sono oli essenziali ricchi in carvone e anetolo, flavonoidi, cumarine e acidi fenolici. Vanta proprietà benefiche per lo stomaco: digestive, carminative, antispasmodiche e antinfiammatorie.
Presente in:

KAPHA (Tisana Ayurvedica) - 30 cialde50 cialde

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo